Un territorio in cui oggi si possono compiere itinerari suggestivi come quello di “Forti e castelli su via Alpina” e ammirare il Forte di Col Vidal, le fortificazioni del Monte Ricco, il Forte del Monte Rite e il Castello di Andraz, o la strada della Valparola con il Forte Tre Sassi e la sua esposizione museale.

E poi i percorsi e gli itinerari nelle zone di Sappada, Arabba, Marmolada e Falzarego. Un grande museo all’aperto della Grande Guerra si trova tra le aree Lagazuoi, Cinque Torri, Tofane, Cristallo e Cortina d’Ampezzo. E il Col di Lana, uno dei luoghi simbolo della Prima Guerra Mondiale, di grande interesse storico e naturalistico.

Scopri gli itinerari della Grande Guerra nelle Dolomiti bellunesi